Nel 2017, abbiamo visto emergere brillanti idee creative grazie ai progressi tecnologici come la fotografia 3D e i droni. Abbiamo seguito le tracce dei fotografi mentre coglievano con i loro scatti i momenti più autentici, da rifugiati sfuggiti alla violenza, alla distruzione dell’ambiente e alle disuguaglianze sociali. Ci siamo uniti agli artisti che ci hanno offerto momenti di evasione attraverso la riproduzione  di paesaggi naturali lussureggianti, storie intelligenti e scene minimaliste con tanto spazio per respirare. E, naturalmente, abbiamo seguito l’ascesa della creatività al femminile.

 

 

Ora, con tutto il 2018 davanti a noi, abbiamo messo gli occhi su 20 altrettanto incredibili fotografi, grafici, illustratori e video artisti di tutto il mondo: sono quelli che pensiamo possano spingere i nostri confini creativi quest’anno e ridefinire la creatività nel 2018.

 

Graphic Design

La nostra selezione di Graphic Designer esprime la varietà di tecniche e strumenti utilizzati oggi dai creativi. Trasformano senza freni la loro passione in forme d’arte personali, sfidando costantemente lo status quo e facendo evolvere la conversazione creativa.

 

Royal Studio

Royal Studio, con sede a Porto, in Portogallo, ha un approccio al design irriverente, combinando colori audaci e grafica con una tipografia inaspettata e riferimenti storici stimolanti. Il risultato è uno stile poetico, audace e assolutamente unico. (Consultate i modelli di layout di Royal Studio in Adobe Stock.)

 

Vasjen Katro

Vasjen Katro, graphic designer e UI / UX con sede a Tirana, Albania, abbraccia colori brillanti e vivaci, forme semplici, sfumature e ombre al servizio di una visione audace. Per Vasjen, essere creativi è essenziale per il suo essere e la sua felicità: “Essere creativi per me è come la carica che ci dà quotidinamente il  caffè: non passa giorno che io non faccia qualcosa che mi faccia sentire creativo”. Negli ultimi due anni, si è posto l’obiettivo di fare un poster ogni giorno, inventando il suo marchio, che lui chiama “Baugasm” (un irriverente fusione di Bauhaus e orgasmo). Elena Miska Elena Miska è una designer, art director e artista basata a New York, il cui lavoro include tutto, dalle identità visive alla regia fotografica e i suoi progetti di collage concettuale. Il suo lavoro e la sua base di clienti riflettono il suo profondo interesse per le questioni culturali e ambientali. Il suo stile è nitido e audace, con un uso sorprendente della tipografia.

 

Birgit Palma

Birgit Palma è una graphic designer austriaca, illustratrice e amante della tipografia con sede a Barcellona. Nel suo lavoro, abbraccia le avanguardie e le illustrazioni moderne, con un pizzico di ispirazione dal surrealismo e dalla natura. Quando non crea, Birgit lavora anche come professore presso la Fachhochschule Salzburg / MultiMediaArt.  Bryant Plust Bryant Plust è un artista e animatore 3D all’avanguardia, basato a LA. “Il mio lavoro ruota attorno al mio progetto quotidiano: ogni giorno creo infatti una nuova opera d’arte, senza eccezioni!” Dice Bryant. “Credo che l’atto di sedersi e di iniziare a lavorare produrrà idee e ispirazione senza fallire.” Anche se non c’è alcuna garanzia che ogni singolo pezzo che produce avrà successo, Bryant non può fare a meno di sperimentare continuamente e di allargare i suoi orizzonti creativi : “È l’atto di spingersi continuamente oltre nel proprio mestiere che farà la differenza nel lungo periodo”.

 

Illustrazione

I cinque illustratori che abbiamo individuato hanno stili molto diversi ma condividono tutti lo stesso obiettivo: suscitare un’emozione attraverso ogni singola immagine. Questa profondità emotiva sta diventando sempre più cruciale per la comunicazione visiva. Tutte queste illustrazioni stimolano la nostra immaginazione e parlano al nostro subconscio.

 

Malika Favre

Malika Favre è un’artista francese con base a Londra. Abbraccia un’estetica audace e minimalista che descrive come “la Pop Art che incontra l’OpArt”  per esplorare spazi e colori positivi e negativi. “Cerco di ridurre le mie immagini il più possibile rimuovendo le linee e riducendo al minimo le sfumature di colore. Oggi mi concentro sulle copertine editoriali, sulle collaborazioni e sul lavoro personale, poiché questi sono i tipi di progetti che solleticano il mio cervello e mi fanno battere il cuore “, dice Malika. L’attuale mostra londinese del suo lavoro è un tributo al famoso club parigino, Le Crazy Horse.

 

Jose David Morales

Jose David Morales, illustratore e grafico spagnolo, crea immagini sognanti e fluide mettendo le persone al centro. Creati con strumenti digitali e matite colorate, i suoi pezzi evocano tutto, dall’umorismo alla tristezza e alla frustrazione. “Sono innamorato del caldo, delle textures, delle chitarre elettriche, delle tracce di matita e di figure umane”, spiega, “anche se gli esseri umani non sono facili da vivere”.

 

Marianna Tomaselli

L’opera dell’illustratrice milanese Marianna Tomaselli unisce la passione per il disegno e l’ossessione per i pattern. Ha iniziato la sua carriera come designer tessile, per poi passare al design di stampa, dove chiede al suo pubblico di riflettere profondamente sulle esperienze umane, dalla solitudine alla noia, all’umorismo, al voyeurismo e alla malinconia. Marianna fa leva su grandi pennellate e un design panoramico ampio e angolare. (Per ulteriori informazioni sul lavoro di Marianna nella collezione di Adobe Premium Stock.)

 

Helena Perez Garcia

L’illustratrice di origine spagnola Helena Perez Garcia, con sede a Londra, concentra la sua attenzione su ritratti, editoriali e illustrazioni di libri. Le sue opere sono ricche di dettagli e colori, evocando una sensazione di mistero. Molte delle sue immagini portano gli spettatori in una profondità surreale. Ha pubblicato due libri illustrati in Francia (Louna au Musée e Bonne Nuit Louna). (Vedi altro del lavoro di Helena nella collezione di Adobe Premium Stock.)

 

César Santillán

César Santillán, hidalgo, illustratore e art director messicano, le sue sono creazioni serene e minimaliste che mostrano un approccio ludico alla geometria e al colore e un fascino per la forma umana. Nelle sue immagini di persone sole o in coppia, le figure sono ridotte alle loro forme più semplici, creando astrazioni che stimolano la riflessione. (Vedi ulteriori informazioni sul lavoro di César nella collezione di Adobe Premium Stock.)

 

Fotografia

La fotografia è uno strumento non solo per apprezzare ciò che ci circonda, ma anche per esplorare dentro di sè. Paesaggi mozzafiato ci ricordano le forze della natura in gioco, mentre i ritratti e le nature morte esplorano la nostra psiche e le nostre relazioni con gli altri.

 

Fragmento Universo

Fragmento Universo, uno studio di design per il cinema e la musica di Madrid, è specializzato in effetti visivi lo-fi, naturalezza e semplicità. Il loro lavoro sperimentale è ispirato alla vita di tutti i giorni e la loro estetica fonde il minimalismo con la fantasia e una nuova visione del colore. Gestito da due menti creative, Christian Baumgartner e Tessa Dóniga, i due descrivono il loro lavoro come “un’ossessione per il dettaglio, l’andare oltre l’assurda distinzione tra bellezza e bruttezza, vero e falso, buono e cattivo: questo è ciò che rappresenta il mantra surrealista “. Prendendo immagini colorate, gioiose e iconoclaste, si muovono a cavallo tra la realtà e il surreale.

 

Fran Mart

Fran Mart è nato in Andalusia, Spagna, ma ora vive e lavora a Edimburgo, in Scozia, dove trae ispirazione dai colori, dai paesaggi e dalle textures della campagna. Arriva alla fotografia attraverso l’autoritratto e poi in un secondo momento volge l’obiettivo verso gli altri. Nel suo lavoro, tenta di catturare qualcosa al di là del visivo: emozioni, ricordi, un momento. “Per me” dice Fran “la fotografia è come sedersi accanto al fuoco, sorseggiare una tazza di caffè appena preparato o un bicchiere di whisky e condividere storie con buoni amici.” (Vedi altre opere di Fran nella collezione Adobe Stock Premium)

 

Jessica Pettway

Jessica Pettway, artista visiva con base a New York, utilizza colori audaci e brillanti e soggetti giocosi e irriverenti. Nelle sue composizioni surrealiste, ricontestualizza articoli per la casa,  oggetti trovati nei Dollar Store e rappresentazioni scultoree di piante, creando spesso una versione completamente nuova della natura. Il suo lavoro attuale include “sovraccarichi floreali”, fotografie di moda, styling e scenografia. Le immagini di Jessica esplorano ciò che definisce gli esseri umani: la capacità di ridere. (Vedi altro del lavoro di Jessica nella collezione Adobe Stock Premium.)

 

Michael Schauer

La fotografia paesaggistica del fotografo di Monaco Michael Schauer ricorda i grandi pittori romantici, ma con una sensibilità moderna. La sua principale fonte di ispirazione è la sua passione per l’aria aperta, alimentata dalle vaste foreste e laghi delle Alpi. Le sue immagini esprimono un senso di desiderio e di wanderlust. “La fotografia mi ha dato il potere di esprimere me stesso” dice Michael. “Un’abilità che non ho mai avuto quando scrivevo o facevo musica in passato. La fotografia è la mia assoluta libertà su una lastra sensibile alla luce 36 × 24 mm. “(Vedi altro del lavoro di Michael nella collezione di Adobe Premium Stock.)

 

Nicolle Clemetson

Nicolle Clemetson, una fotografa basata a Portland, è specializzata in fotografia concettuale, ritratto e still life. Il suo è un approccio giocoso al lavoro, ma minimalista, catturando l’attenzione degli spettatori con colori chiari e audaci e soggetti inaspettati. “Ho sentito il mio lavoro descritto da altri come caramelle visive e non potevo chiedere metafora migliore per lo stile delle fotografie che ho creato. Colorato, stilizzato e divertente ” afferma Nicolle. (Per ulteriori informazioni sul lavoro di Nicolle nella collezione di Adobe Premium Stock.)

 

Video e Motion Graphics

Nel settore della creatività, video e motion graphics possono essere sfidanti e al tempo stesso stimolanti. I nostri motion designers e video maker stanno esplorando nuove modalità di espressione visive attraverso il movimentoi e il suono grazie a ispirazione e libertà.

 

Studio Vallée Duhamel

Studio Vallée Duhamel, fondato a Montreal dagli artisti Julien Vallée ed Eve Duhamel, è specializzato in video lo-fi giocosi, sperimentali, visuali e installazioni. I loro titoli recenti per il festival OFFF erano una pura forma di poesia animata. “Come registi e designer” spiegano “siamo mossi dall’interesse di creare narrazioni complesse che sposano la direzione artistica, il design e gli oggetti artigianali con tecniche di produzione di alta gamma. Abbiamo sempre favorito un approccio giocoso “.

 

Camila Cornelsen

Camila Cornelsen, un’artista video, fotografa, musicista, cantante e DJ con base a San Paolo, Brasile crea pezzi sensuali, spigolosi, espressivi, ricchi di emozioni e ispirati al mondo musicale che abita.

 

 Tom Crate

Tom Crate, un motion designer di Copenaghen, crea pezzi con un appeal sci-fi decisamente futuristico. “Adoro la varietà” dice Tom. “Cerco sempre di portare qualcosa di nuovo in ogni progetto. Sono particolarmente interessato a combinare idee e tecniche disparate per creare qualcosa di fresco e unico.”

 

Valentina Vee

La videoartista di L.A. Valentina Vee crea video per tutti i tipi di schermi, lavorando su qualsiasi cosa, dai cortometraggi alle serie web animate e collaborando con i principali brand per le riprese video. Diplomata alla UCLA in Design Media Arts and Film, Valentina afferma di aver affinato il suo stile unico imparando dagli esperti del mondo online. Valentina rappresenta questa nuova generazione di video maker versatili e di talento che padroneggiano l’intera catena della produzione video professionale. (Vedi i modelli di motion graphics di Valentina su Adobe Stock.)

 

Six N. Five

Six N. Five è uno studio di design contemporaneo con sede a Barcellona con un interesse per i video dall’estetica elegante e moderna. Il loro lavoro spazia dalla pubblicità e l’editoria, ai pezzi sperimentali in CGI. “Creiamo senza limiti” affermano i fondatori Andy ed Eze. “Possiamo esplorare la nostra immaginazione in modo sconfinato. Nel nostro mondo digitale ci spingiamo ovunque vogliamo, passando dai colori pop,  ai toni pastello e al bianco e nero. Questo è il divertimento qui: cercare ed esplorare fino a quando il linguaggio visivo è in grado di supportarci e spingere ulteriormente quei confini “.